Filmografia – 1932

Tutto in ordine

Titolo originale: HELPMATES
Scritto: nel ottobre 1931
Girato: nel ottobre 1931
Rilasciato dalla: MGM dicembre 1931
Durata: 2 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: James Parrot
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Blanche Payson, Robert Callahan, Bobby Burns.

Ollio, sposato a una megera, approfitta dell’assenza della moglie per darsi ai bagordi.
Un telegramma lo avverte che la consorte arriverà a mezzogiorno, per cui deve darsi da fare per rimettere in ordine la casa, attraverso la quale sembra essere passato un reggimento a cavallo. Ollio chiama in aiuto l’amico Stanlio, scapolo, e insieme tentano goffamente di ridare un’ assetto “normale” alla casa, ma combinano guai a ripetizione. In particolare mettono fuori uso l’abito estivo e quello invernale di Ollio, per cui costui è costretto ad indossare un’ uniforme di ammiraglio, residuato forse di una festa in costume, con tanto di feluca e spadino.
Intanto i due provocano la rottura dei piatti, l’allagamento della camera da letto e l’esplosione del gas. Quando poi Ollio torna dalla Stazione, dove è andato a prendere la moglie, lo vediamo solo e con un occhio nero: come non bastasse trova la sua casa ridotta a un mucchio di macerie annerite da un incendio, provocato da Stanlio. Quest’ultimo se ne va lasciando solo Ollio, sul quale (il tetto non c’è più) il cielo rovescia un violento acquazzone.

La visita

Titolo originale: COUNTY HOSPITAL
Scritto: nel febbraio 1932
Girato: nel febbraio 1932
Rilasciato dalla: MGM giugno 1932
Durata: 2 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: James Parrot
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Billy Gilbert, William Austin, May Wallace

Trama

Stan va a trovare Oliver ricoverato in ospedale con un gamba ingessata ed in trazione con un grosso peso attraverso una carrucola appesa al soffitto. Entra il medico a visitare il paziente e Stan armeggia col peso. In breve il medico si ritrova fuori della finestra attaccato al peso ed Oliver con la gamba ingessata appesa al soffitto. E’ molto laborioso Il recupero del sanitario, che ci rimette il fondo dei calzoni e che, inviperito, dimette subito il paziente.
Stan sedendo su di una sedia s’infila sulle natiche una siringa contenente un forte sedativo e perciò prenderà sonno alla guida dell’automobile con cui riporta a casa Oliver e si assisterà ad una tremenda gimcana in mezzo al traffico.

Pugno di ferro

Titolo originale: ANY OLD PORT
Scritto: nel novembre 1931
Girato: nel novembre 1931
Rilasciato dalla: MGM marzo 1932
Durata: 2 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: James Horne
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Walter Long, Jacqueline Wells, Harry Bernard, Charlie Hall, Bobby Burns

Trama

I due marinai Stanlio e Ollio, appena sbarcati dalla nave, chiedono una stanza in una locanda, il cui corpulento proprietario (Walter Long) pretende di sposare a forza la sguattera. I due, richiesti di fare da testimoni delle nozze, non solo si rifiutano ma, dopo una lunga lotta, riescono a far scappare la poverina. Il padrone della locanda promette vendetta.
Ollio trova un vecchio amico, titolare di una palestra, che gli anticipa 50 dollari per la partecipazione ad un match di pugilato. Stanlio, che si ritrova contro voglia sul quadrato, si avvede che l’avversario è il proprietario della locanda e tenta di fuggire, ma ormai è coinvolto e non gli resta che aggrapparsi all’avversario. Costui, che vuole vendicarsi dell’affronto subito, ha riempito uno dei guantoni di bulloni, ma nel corso dell’incontro avviene uno scambio di guantoni e Stanlio vince per K.O. Ollio nel frattempo ha perso tutti i soldi avendo scommesso sulla sconfitta di Stanlio.

La scatola musicale

Titolo originale: THE MUSIC BOX
Scritto: nel dicembre 1931
Girato: nel dicembre 1931
Rilasciato dalla: MGM aprile 1932
Durata: 3 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: James Parrot
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Billy Gilbert, Lilyan Irene, Sam Lufkin, Charlie Hall, William Gillespie, Gladys Gale.
Note: Vincitore di 1 premio Oscar per il miglior cortometraggio

Trama

Stanlio & Ollio sono titolari di un’impresa di trasporti. Un giorno sono incaricati di trasportare una pianola a un certo indirizzo, e scoprono che si tratta di una scala in cima ad una collina, raggiungibile per mezzo di una ripida scalinata.
Con gran fatica i nostri due compari issano a poco a poco lo strumento musicale su per la scala. Un primo ostacolo é costituito da una cameriera con un neonato nella carrozzina: l’impatto fa scivolare la pianola giù per la scala fino al punto di partenza, con varie complicazioni dovute all’atteggiamento sfottente della cameriera, alla punizione che le infligge Stanlio, alle lamentela esposte dalla ragazza a un poliziotto e alla ritorsione dell’uomo della legge.
Alla seconda ripresa, un omone grande e grasso si para davanti allo strumento, pretendendo di passare: e la pianola ritorna di gran carriera in fondo alla scalinata.
Dopo una giornata di sforzi, i due giungono finalmente in cima con l’ingombrante strumento, ma solo per fare un’atroce scoperta: esiste una strada carrozzabile che arriva fin lì. Stanlio & ollio riportano allora la pianola in fondo alla scalinata, la caricano sul carro e risalgono passando dalla strada. Finalmente, possono consegnare lo strumento: ma in casa non c’è nessuno. I due si dannano per fare entrare la pianola, ma quando finalmente ci sono riusciti arriva il padrone di casa – che è l’irrascibile signore incontrato sulla scalinata – il quale, furioso, caccia i due e sfascia lo strumento. Alla fin, verrà a sapere che si trattava di una sorpresa da parte della moglie!

Il circo è fallito

Titolo originale: THE CHIMP
Scritto: nel gennaio-febbraio 1932
Girato: nel gennaio-febbraio 1932
Rilasciato dalla: MGM maggio 1932
Durata: 3 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: James Parrot
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Billy Gilbert, James Finlayson, Charles Gemora, Tiny Sandford

Trama

Stanlio e Ollio sono inservienti sprovveduti in un circo che fallisce. L’amministratore salda le paghe arretrate dei dipendenti dividendo fra loro le proprietà esistenti. Ad Ollio spetta Ethel, una scimpanzé danzatrice con tanto di tutù e a Stanlio una scatola di pulci ammaestrate.
I due, inseguiti da un leone, arrivano ad una locanda il cui proprietario (Billy Gilbert) rifiuta ospitalità ad Ethel. Gran parte del film verte sugli espedienti messi in atto per far entrare e nascondere la scimpanzé, con comparsa del leone ogni qual volta si avventurano fuori della locanda. Stanlio e Ollio sono anche tormentati a letto dalle pulci fuoriuscite dal contenitore. Il proprietario, che è stato lasciato dalla moglie di nome Ethel e che sente i due ballare con una Ethel e parlare di dividere con lei il letto, fa irruzione nella stanza armato di fucile. Solo il tempestivo ritorno della Ethel moglie risparmia le fucilate ai due, che vengono comunque cacciati.

Ospiti inattesi

Titolo originale: SCRAM!
Scritto: nel giugno 1932
Girato: nel giugno 1932
Rilasciato dalla: MGM settembre 1932
Durata: 2 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: Raymond McCarey
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Vivien Oakland, Rychard Craymer, Arthur Housman.

Trama

In una notte di pioggia Stanlio e Ollio, senza casa, si imbattono in un signore completamente ubriaco ( Arthur Housman) che ha perduto la chiave della macchina in un tombino e lo aiutano, non senza difficoltà, a recuperarla. L’ubriaco riconoscente li invita a pernottare a casa sua, ma non trova la chiave per entrarvi.
I due raggiungono con gran fatica l’interno e ritrovano l’ubriaco, entrato per la porta, che li indirizza alla sua stanza dove si sistemano bene indossando pigiami e vestaglie. Mentre l’ubriaco sale le scale recando un bicchiere e una caraffa, che ha riempito di gin, si imbatte nel maggiordomo svegliato dai rumori e solo allora si accorge di avere sbagliato casa.
Stanlio e Ollio frattanto, usciti dalla stanza, incontrano la padrona di casa (Vivian Oakland) che sviene e per rianimarla le fanno bere un intero bicchiere di gin credendola acqua. La signora completamente ubriaca fa baldoria con i due che sono coinvolti, ma al culmine della festa rincasa il marito e come al solito l’unica salvezza è la fuga.

Il compagno B

Titolo originale: PACK UP YOUR TROUBLES
Scritto nell’ aprile del 1932
Girato nel maggio-giugno 1932.
Rilasciato dalla: MGM nel settembre del 1932.
Durata: 68 minuti, sonoro.
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: George Marshall e Raymond McCarey.
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Donald Dillaway, Jacquie Lyn, George Marshall, James Finlayson, Rychard Cramer, Charles Middleton, Tom Kennedy, Frank Brownlee, Billy Gilbert, Grady Sutton.

Trama

Aprile 1917 gli USA entrano in guerra e Laurel & Hardy vengono arruolati malgrado un vano tentativo di farla franca fingendosi entrambi privi di un braccio. Dopo un periodo di avventurosa istruzione militare, che li porta anche in prigione per aver portato un carico di immondizie nell’alloggio del generale (James Finlayson), combattono in Europa contro i tedeschi col loro amico Bill Smith, che cade prigioniero. Questi, dopo uno sfortunato matrimonio fatto contro il parere dei propri genitori, aveva lasciato in America una bambina, affidata ad una governante e i nostri due, alla fine della guerra, si propongono di aiutare la piccola a trovare i genitori di Bill. La ricerca, piuttosto laboriosa perché Smith è un cognome molto comune, comporta qualche complicanza fra cui il fallimento del matrimonio di un innocente Bill con la figlia di un inferocito signore (Billy Gilbert). Visti vani i tentativi di cercare il nonno, Stan e Oliver, che gestiscono uno spaccio ambulante su furgone di panini, torte e caffè, accudiscono amorevolmente la bambina, ma sono perseguitati da un tetro funzionario dell’assistenza sociale che pretende di portarla all’orfanotrofio. Decisi a resistere e addirittura a cambiare stato pur di salvare la piccola, i due soci decidono di chiedere un prestito in banca, peraltro rifiutato per carenza di garanzie da parte del direttore. Quest’ultimo però, colpito accidentalmente al capo da un soprammobile, sviene e Stan ed Oliver si ritrovano con una mazzetta di banconote in mano. Presi dalla polizia vengono portati in casa del banchiere per il riconoscimento e la perquisizione, che fa emergere, oltre al denaro, anche una foto che ritrae i due in compagnia del commilitone Bill. In costui il banchiere e la moglie riconoscono il proprio figlio e possono abbracciare la nipotina, di cui ignoravano l’esistenza.

Un'idea geniale

Titolo originale: ONE GOOD TURN
Scritto: nel maggio-giugno 1931
Girato: nel maggio-giugno 1931
Rilasciato dalla: MGM ottobre 1931
Durata: 2 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: James Horne
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Marry Carr, James Finlayson, Billy Gilbert, Dorothy Granger, Snub Pollard.

Trama

Ollio è sposato con Mae Busch, una moglie arpia che gli impedisce di uscire la sera in compagnia di quel fannullone del suo amico Stanlio. Quando quest’ultimo gli telefona per invitarlo ad andare con lui a uno spettacolo, Ollio finge di parlare con il suo principale, il “signor Jones” e poi rifereisce alla moglie di essere stato chiamato a un’importante cena d’affari.
Stanlio – che non ha capito perchè Ollio insistesse a chiamarlo “signor Jones” – si reca a casa dell’amico per chiarire che era lui al telefono. La moglie di Ollio capisce l’inganno, dà in escandescenza e rompe tutto quello che le capita a tiro; infine se ne va sbattendo la porta. Stanlio, rimasto solo con Ollio, gli consiglia di procurare un bambino a sua moglie: occupata con un piccolo, questa potrebbe diventare mansueta e il marito recupererebbe tutta la sua libertà.
Vediamo Ollio che torna a casa con un neonato in braccio. L’ha appena adottato. Naturalmente c’è anche Stanlio; insieme i due cercano di placare il bimbo che strilla. Per di più arriva un ufficiale giudiziario il quale notifica a Ollio la richiesta di divorzio della moglie e cita Stanlio in tribunale quale pomo della discordia fra marito e moglie. La notte i due cullano il bimbo che piange e devono fare i conti anche con i vicini che protestano.
Quando finalmente il bimbo si addormenta, nel dormiveglia Ollio porge automaticamente il biberon a Stanlio, il quale beve golosamente tutto il latte del piccolo.

Trainati in un buco

Titolo originale: TOWED IN A HOLE
Scritto: nel ottobre-novembre 1932
Girato: nel ottobre-novembre 1932
Rilasciato dalla: MGM dicembre 1932
Durata: 2 rulli, sonoro
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: George Marshall
Cast: Stan Laurel, Oliver Hardy, Billy Gilbert

A bordo di una vecchia automobile, Stanlio & Ollio discutono delle loro prospettive di lavoro: sono venditori al dettaglio di pesce, ma gli affari vanno male, così Stanlio ha l’idea -subito approvata da Ollio- di comperare una barca da pesca e mettersi in proprio, eliminando gli intermediari. Subito, i due acquistano una vecchia barca da pesca che – a detta del proprietario – una volta tappate le falle e riverniciata farà al caso loro.
I due amici si mettono al lavoro. Come fare a individuare le falle? Il metodo piu’ sicuro, dice Ollio, è riempire d’acqua la barca. Ma Stanlio ha qualche difficoltà a maneggiare la canna, che nelle sue mani si dimena come un serpente, e Ollio decide che il lavoro serio spetterà a lui. Stanlio dovrà solo pulire il ponte. Ma, mentre Ollio vernicia il timone, Stanlio gli fa perdere l’equilibrio, in modo che, prima Ollio mette la mano nella vernice verde, poi cade rovesciandosi in testa tutto il secchio. Il film continua così, in una successione di azioni distruttive, fino al gran finale: la barca,in qualche modo, è stata riparata e riverniciata, ora si tratta di portarla fino al mare. Stanlio & Ollio la caricano su una pedana con le ruote e, per farla procedere in fretta, alzano la vela. Ma ecco che, con un colpo di vento, la barca prende il via e si fracassa contro il primo ostacolo.