Gianni & Pinotto - L'inafferrabile spettro (1941)

Da Max Linder a Robinet, dai Francesi agli Americani e la grande lezione di Mack Sennett.
L'invenzione della comica breve
Rispondi
Avatar utente
Gemora
Messaggi: 17
Iscritto il: 31/01/2020, 20:03
Località: Prov. di Brindisi
Has thanked: 8 times
Been thanked: 11 times
Contatta:

Gianni & Pinotto - L'inafferrabile spettro (1941)

Messaggio da Gemora »

ImmagineImmagineImmagine

Titolo originale: Hold that ghost
Data di uscita americana: 8 agosto 1941
Regia: Arthur Lubin
Con: Bud Abbott, Lou Costello, Richard Carlson, Joan Davis, Mischa Auer, Evelyn Ankers, Mark Lawrence, Shemp Howard, Russel Hicks, William B. Davidson, Ted Lewis, The Andrew Sisters.
Crediti dvd: Formato video 1.85.1, Audio 2.0, Formato Pal Regione 2, Audio Italiano, durata 75 minuti ca.

Gianni e Pinotto sono due camerieri, ma dato il loro scarso rendimento vengono cacciati via dal cabaret dove lavorano.
Vengono successivamente assunti in un distributore di benzina, ma quando un loro cliente viene ucciso dalla polizia in uno scontro a fuoco, di cui sono inconsapevolmente complici, riescono a diventare proprietari di una “locanda per artisti” grazie all’eredità lasciata dal malvivente ucciso, come lascito delle sue ultime volontà.
Arrivati nella nuova magione insieme ad altri due clienti scopriranno la presenza di uno strano “Inafferrabile spettro”.

Terzo film da protagonisti per la coppia, in realtà questa pellicola venne girata qualche mese prima di “Allegri naviganti” ma dato il successo del loro primo film “Gianni e Pinotto reclute” si preferì sfruttare il successo del genere “militaresco”
La coppia è qui alle prese per la prima volta con intrighi, delitti e misteri, generi poi ripresi in altri film successivi.
Nel film possiamo ritrovare due attori poi divenuti noti anche in Italia, in un piccolo ruolo Mischa Auer, presente in alcune pellicole italiane tra cui due film del 1964 “Che fine Ha fatto Totò Baby?” con Totò e “I due Mafiosi” con Franchi e Ingrassia (Auer è morto a Roma nel 1967) e in un ruolo più importante Mark Lawrence, uno dei “cattivi” nei film con Bud Spencer e Terence Hill come “Poliziotto superpiù” e “Cane e gatto” (Lawrence è scomparso nel 2005)
Come nei film precedenti anche qui la parte musicale è affidata alle “The Andrew Sister”
Il dvd è l’uscita n° 17 della collana “Gianni e Pinotto comici col botto” della Hobby & Work.
Pellicola restaurata di buona qualità ma con alcuni tagli nell’audio italiano purtroppo non rimpiazzati dall’audio originale.


Avatar utente
Lorenzo Tremarelli
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/01/2020, 14:07
Been thanked: 23 times
Contatta:

Re: Gianni & Pinotto - L'inafferrabile spettro (1941)

Messaggio da Lorenzo Tremarelli »

Interessante, però è già il quinto Thread aperto su Gianni e Pinotto. Uno per film.
I prossimi cerca di inserirli tutti insieme in un post.

Lorenzo


Storico degli Hal Roach Studios e più in generale nell'ambito dei primordi del cinema. Studioso di commedia americana, dalle origini al periodo classico.
Avatar utente
Gemora
Messaggi: 17
Iscritto il: 31/01/2020, 20:03
Località: Prov. di Brindisi
Has thanked: 8 times
Been thanked: 11 times
Contatta:

Re: Gianni & Pinotto - L'inafferrabile spettro (1941)

Messaggio da Gemora »

Lorenzo Tremarelli ha scritto: 04/04/2020, 16:27 Interessante, però è già il quinto Thread aperto su Gianni e Pinotto. Uno per film.
I prossimi cerca di inserirli tutti insieme in un post.

Lorenzo
Solitamente nei forum di cinema per non fare confusione, per argomentare di ogni singolo film, se ne apre uno alla volta, se qualcuno vuole scrivere qualche commento su un determinato film poi diventa più dispersivo se si fa tutto in un unico thread, però capisco anche che parlare dei film di Gianni e Pinotto si fa un pò fatica a quanto vedo :D


Avatar utente
Lorenzo Tremarelli
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/01/2020, 14:07
Been thanked: 23 times
Contatta:

Re: Gianni & Pinotto - L'inafferrabile spettro (1941)

Messaggio da Lorenzo Tremarelli »

Questo è il forum di Laurel e Hardy e questa è una sezione generale sui comici del muto. Gianni e Pinotto ci entrano di straforo già di loro poiché di film muti non ne hanno girati. A maggior ragione, se non vi è stata grande interazione in merito è evidente non via sia uno specifico interesse. Riempire tutta la sezione di questi post, che peraltro è nominalmente accostabile a altri personaggi non porta da nessuna parte. Chi entra qui dentro e legge tale evidente sproporzione rischia di rimanere confuso.

Immagina se mi mettessi ad aprire un post per ogni cortometraggio di Lloyd Hamilton. Ne ha girati a centinaia, alla fine diventerebbe il forum di Lloyd Hamilton. Non mi sembra il caso. Se voglio parlare di Lloyd Hamilton, apro un Thread su di lui e poi aggiungo altri post al medesimo.


Storico degli Hal Roach Studios e più in generale nell'ambito dei primordi del cinema. Studioso di commedia americana, dalle origini al periodo classico.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite