Gaetano

Gaetano
Stanlio e Ollio mi hanno sempre affascinato sin dall’infanzia quando la coppia comica dalla Tv strappava irrefrenabili risa, questa, una passione, che mi sta accompagnando per tutta la vita. Grazie all’ avvento di internet sono riuscito ad avvicinarmi al mondo telematico trovando sul Web un utile strumento di comunicazione e poter così finalmente esprimere la mia capacità creativa realizzando, più di venti anni fa (era il 15 ottobre del 1997), il mio primo sito internet dedicato alla coppia comica più straordinaria di tutti i tempi: il Laurel & Hardy story.

Che dire di Stanlio e Ollio? Dire che sono grandiosi è addirittura poco. Sono due geni, due geni assoluti, e il fatto che le loro comiche siano apprezzate anche dopo decenni, da grandi e piccini, è lì a dimostrarlo. Io sono tutt’altro che un piccino ormai (sigh! 🙁 )  eppure guardo ogni volta le loro comiche con immutato  divertimento, anche se ormai le conosco praticamente a memoria.

Ricordo in un filmato casalingo, Stan era ripreso seduto nel giardino della sua abitazione, mentre sua figlia giocava sul prato. Laurel  fumava una sigaretta e ogni tanto guardava dentro il portacenere, con meticolosità. Poi ha scaricato la cenere sul prato ed è tornato ad osservare da vicino l’interno del portacenere, prima di riporlo sul tavolo. A girare il filmato fu sicuramente un membro della famiglia, ma la scena e i tempi erano da set.
Manovrava” un gesto quotidiano e banale imponendogli una rilevanza da microracconto. Forse il segreto era questo. Saper raccontare, a modo loro, la vita quotidiana e ricordandoci, con il Camera Look di Hardy, il commento muto di fronte alle calamità di ogni giorno che ognuno di noi produce davanti allo specchio, o al collega d’ufficio.
Laurel & Hardy non avevano un personaggio precostituito imposto da necessità commerciali o sociali, essi si sono “dati” al pubblico con la loro essenza umana, per quello che realmente erano.
La psicologia italiana degli anni ‘ 70 si è interrogata sul conflitto tra persona e personaggio: Laurel & Hardy hanno anticipato una soluzione per quel conflitto ed io la rigiro a tutti i fans perchè ne possano ancora discutere oggi, nell’era della “immagine“, del “look” a tutti i costi e della comunicazione globale.