Il Tocco Finale

SINOSSI

Stanlio e Ollio, carpentieri, accettano di costruire una casa in poche ore, in cambio di 500 dollari.

Titolo originale: THE FINISHING TOUCH
Scritto: nel novembre-dicembre 1927
Girato: nel novembre-dicembre 1927
Rilasciato dalla: MGM  febbraio 1928
Durata: 2 rulli, muto
Prodotto da: Hal Roach
Diretto da: Clyde Bruckman
Pellicola: la stampa esiste in 35mm.
Attuale titolare dei diritti: dominio pubblico [USA]
Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2023
 
Stan Laurel: Stanlio
Oliver Hardy: Ollio
Dorothy Coburn: infermiera
Edgard Kennedy: poliziotto
Sam Lufkin: proprietario della casa

Stan Laurel
Sam Lufkin
Dorothy Coburn
Oliver Hardy
Edgard Kennedy

Film muto – Stanlio e Ollio, carpentieri che si sono assunti l’incarico di finire entro mezzogiorno una casa per conto di un cliente (Sam Lufkin), arrivano sul posto con un grosso camion le cui ruote bloccano con una pietra poiché il terreno è in pendenza. Il lavoro non procede bene per la goffaggine dei due e per la vicinanza di un ospedale che obbliga al silenzio, per ottenere il quale una infermiera (Dorothy Coburn) chiede l’intervento di un poliziotto (Edgar Kennedy). L’agente viene coinvolto nei molteplici incidenti, nei quali ha sempre la peggio, provocati dai due carpentieri che, finito il lavoro, riscuotono la cifra pattuita dal proprietario della casa , dotata di una stabilità precaria. Poiché infatti basta che un uccellino si posi sul camino per farlo crollare, il cliente pretende la restituzione di quanto pagato. Ne segue una baruffa con lancio di oggetti vari che coinvolge ancora una volta il poliziotto, l’infermiera e alcune strutture della casa. Al culmine della mischia i due carpentieri, a corto di materiale da lancio, rimuovono la pietra che ferma il camion e questo si muove e va ad abbattere quello che restava dell’abitazione.

il Tocco Finale

Il 25 febbraio 1928 Hal Roach distribuisce tramite la MGM il corto “Il tocco finale” (The Finishing Touch) di Clyde Bruckman.

  • La gag finale, in cui il camion di Stan e Ollie si schianta contro la casa, è un errore. La sceneggiatura prevedeva che il camion attraversasse tutta la casa, ma i falegnami non avevano costruito la casa secondo le specifiche, quindi il camion non è stato in grado di attraversarla completamente. Piuttosto che ricostruire la casa per una gag, il cast e la troupe hanno scelto di mantenere la gag finale come filmata.
  • Il direttore della fotografia di questo corto è George Stevens che in futuro diventerà uno dei più grandi registi di Hollywood.

Leggi anche Le recensioni dei film muti di Laurel e Hardy PAG.16